LA SISLEY SI IMPONE NELL'AMICHEVOLE CON BELCHATOW AL TIE BREAK
28/02/2012

SISLEY BELLUNO - PGE SKRA BELCHATOW 3-2
(25-23, 19-25, 26-28, 25-19, 15-7)

BELLUNO: Abdelaziz 0, Szabo n.e., Fei 22, Horstink 9, Dolfo n.e., Farina (L), Kohut 12, Curti 0, De Togni 8, Suxho 2, Antonov 2, Sorato (L), Ogurcak 13. All: Piazza

BELCHATOW
: Wlazy 16, Plinski 4, Kooistra 2, Klos 0, Kurek 22, Miczarek n.e., Cupkovic n.e., Falasca 3, Woicki 0, Winiarski 15, Atanasijevic 2, Zatorski (L), Mozdzonek 6, Bakiewicz n.e.. All: Nawrocki.

Amichevole di lusso al Palaverde per la Sisley Belluno che ha ospitato, nel tour italiano (che proseguirà domani a Modena contro Casa Modena), i campioni di Polonia dello Skra Belchatow. Un match in cui coach Piazza ha alternato diversi giocatori della rosa nel parquet.
L'avvio è tutto orogranata, che con battuta e attacco inibisce l'efficienza dell'attacco polacco. Nel secondo set gli ospiti però prendono le misure del campo spegnendo completamente la luce per Fei e Horstink. Il terzo è più giocato dei precedenti due sembrando, a tratti, un replay delle azioni lunghissime viste con Monza domenica scorsa. Si impone ai vantaggi il PGE, dopo essere stato abbondantemente avanti all'inizio, esser stato recuperato nella fase centrale per merito del muro della Sisley e per poi imporsi definitivamente grazie ad un ace di Winiaski. Il quarto set vede in luce Fei per gli orogranata e Kurek per i polacchi. Capitan "Fox" chiude con il 71% in attacco, facendosi trovare sempre pronto quando chiamato in causa. Dal lato polacco, invece, è il solo polacco Kurek a tenere la formazione di coach Nawrocki aggrappata al gioco (attacca 12 palloni su 30 di squadra). Nel quinto parziale, lo Skra cambia la diagonale, Piazza mantiene il sestetto base. C'è solo la Sisley, il 10-4 che si crea è perentorio. Il match termina 15-7.

I° SET -
Parte bene la compagine orogranata che aggredisce immediatamente gli avversari  al servizio e scava subito un solco (17-12). Kurek (75% in attacco nel primo parziale) scalda il braccio e riporta sotto i suoi costringendo Piazza al time (19-17).
Fei e Ogurcak (100% in attacco) non ci stanno e chiudono il primo parziale (25-23).

II° SET - Più concreta la prestazione dei polacchi nel secondo set che riescono a mettere in difficoltà l'attacco bellunese (13-18), in particolare contenendo Horstink e costringendo Piazza a inserire Antonov nella mischia.
Infermabile, nel secondo parziale, il braccio di Wlazly, l'opposto della PGE, che chiude con un 7 su 10.

III° SET -
Subito forte Belchatow (4-8), ma il muro orogranata guidato da Emanuel Kohut riporta sotto Belluno fino al sorpasso al servizio (14-11). Spingono sull'acceleratore i polacchi sostenuti da Kurek che illude per due volte il muro orogranata (16-18), per lasciare spazio poi a degli scambi giocati e rigiocati (22-22). Winiarski infila l'ace del set (26-28).

IV° SET - Ancora punto a punto l'evovelsi del set fino al muro di Ogurcak che firma il mini-break. (8-6). Cambio in regia per lo Skra sul 14-10, ma ancora una volta viene chiamato in causa il muro di De Togni che si fa trovare attento nei tocchi di seconda intenzione (19-15). Kohut non vuole essere da meno, tocca tanti palloni e ferma il principale attaccante dello Skra, Kurek (23-17). Chiude Winiaski che spara out in attacco (25-19).

V° SET - Nel tie break i polacchi cambiano la diagonale, inserendo nel ruolo di opposto il giovanissimo Atanasijevic. Senso unico nei parziali. il 10-4 che si crea permette a Suxho di smistare il gioco con maggiore facilità. (15-7).

 



 



CEV Lega Volley FIPAV


Verde Sport Srl, C.F. - P.IVA 03707630269 - capitale sociale € 8.000.000,00 - REA 291790 TV

Privacy Policy

Powered by Marcasite.it